sabato 14 giugno 2008

La Scuola di Hlebine (i pittori naif croati)


Se una mattina, poco dopo le dieci, di una domenica uggiosa, ti recassi al Hrvatski Muzej Naivne Umjetnosti (Museo croato dell'arte naif del '900), per sole 10 kune (= 3€) o giù di lì, potresti contemplare quanto di più bello questa corrente pittorica abbia prodotto.

Poca gente che gira, su nella città vecchia zagabrese; una manciata di sale tutte per te che, rimirando le tele suggestive di - che so? - (clicca sui nomi):


Ivan Generalic' (di questa, ho la stampa in casa), Josip Generalic', di Ivan Lackovic' e di Ivan Rabuzin,

e a dispetto del tempo, contento contento te ne torneresti a casa.

4 commenti:

Bartleboom ha detto...

Se uno si chiedesse a cosa serve un blog, anche a questo. Segnarsi un buon consiglio, scoprire qualcosa di nuovo e di intrigante, chiudere gli occhi e cominciare a partire... Prima o poi di sicuro. E poi noi amanti dell'est, come facciamo a voltare lo sguardo?

Artemide_Diana ha detto...

Bartleboom, che bella sorpresa!

Lo sguardo io lo volgo.

Ma all'indietro. :)))

Grazie.

Anonimo ha detto...

Sono appena tornata da Zagreb.I quadri del museo naif mi sono rimasti nel cuore, tanto che sono venuta a cercarli nel web. Ho gioito nel rivederne qualcuno - proprio i miei preferiti! - nelle foto di Artemide Diana. Grazie
maviri

Artemide Diana ha detto...

Felicissima per te, Maviri!