sabato 31 maggio 2008

Kleist e Rohmer : La Marquise von O

Bello, il libro di von Kleist (1808).

E bello, bellissimo, il film che mi son vista oggi [31 maggio 2008] di Eric Rohmer (1976, con Edith Clever e Bruno Ganz. Versione originale in tedesco con sottotitoli in francese) .


A parte l'aderenza assoluta con la storia del tedesco di Francoforte, a parte la fotografia meravigliosa che rimanda al neoclassicismo figurativo (un'opera d'arte solo quella), mi piace ricordare la frase finale del racconto/film:

Lui: "Giulietta, eravate pronta a perdonare a qualunque scellerato... perché non perdonare me, che vi amo?"

Lei: "Perché ... Non vi avrei visto come un diavolo, se alla vostra prima apparizione non vi avessi preso per un angelo."

Si noterà come Rohmer nel suo film ricorre continuamente a immagini pittoriche (Fussli, Caspar Friedrich per esempio)


















3 commenti:

Artemide_Diana ha detto...

Nel primo fotogramma, a parte il richiamo al neoclassicismo, ci ritrovo - chissà perché - un Velàzquez contaminato da Fussli...

isottanews ha detto...

Mi fa voglia, vorrei vedere questo film!

Ahn! l'odore di bruciacchiato non erano i peperoni, ma il fondo del mio pan di spagna. Mannaggia...

Anonimo ha detto...

leggere l'intero blog, pretty good