mercoledì 16 febbraio 2011

Sorprese da Londra

GIORGIONE, The Sunset, London, National Gallery

La sorpresa più bella che mio figlio potesse farmi: mandare (un attimo fa) un sms per dirmi che sta davanti al Tramonto di Giorgione. Dopo anni di: «io al museo non ci vado più, con tutti quelli che mi hai fatto vedere...» (tra cui la National Gallery londinese).

Più che un tramonto a me pare un'alba. Di un nuovo giorno (come diceva quello).

2 commenti:

fiammetta ha detto...

ehi, ma non mi avevi insegnato tu che a forza di seminare.... ho sempre presente la tua lettera, carissima, non sai quanto mi ha aiutato. baci

Artemide Diana ha detto...

Hai ragione.
In questo caso, disperavo.
Anche perché, mentre lo accompagnavo in auto all'aeroporto, gli avevo detto: «Almeno salutami da fuori la National Gallery. Io starei sempre lì dentro, se stessi a Londra»... (che poi mica è vero, mica sto sempre dentro al Louvre, qui a Parigi).
E lui non aveva proferito verbo.

;))))